Collaborazioni

Flower e la merenda

Oggi voglio inaugurare un paio di post dedicati all’ora della merenda…

Una premessa è d’obbligo: dopo tutti i drammi legati allo svezzamento (se scegliere quello naturale o quello tradizionale) di cui ho profusamente parlato, beh, ho scoperto che in realtà l’unica a non avere dubbi era Flower.

E se io alla sua età mangiavo brodini sciapiti e nulla per cui dovevo fare la fatica di masticare, lei è ormai da tempo che mangia esattamente quello che mangiamo noi, come lo mangiamo noi (solo tagliato più piccolo).

E se pranzo e cena sono facili, le uniche problematiche le abbiamo avute per la merenda.

Ma no, non sono quelle che pensate voi.

La problematica è che lei si mangerebbe di tutto – farebbe un altro pranzo, se potesse – ma questa voracità va necessariamente mitigata onde evitare che il peso lieviti troppo andando a inficiare sulla salute.

Già 15 mesi e 12 kg sono sufficienti.

Idee per una merenda sana e gustosa

Con Flower, dunque, le abbiamo sempre provate di tutte, per variare e non farle mai andare a noia il cibo.

E allora via di yogurt, frullati e pane e olio (in rari casi in cui vede il padre mangiare pane e ciauscolo e non sa resistere alla tentazione!)… l’ultima scoperta è stata, poi, tra le più appetitose: l’ABC della Merenda di Parmareggio.

Questa merenda garantisce il corretto apporto di carboidrati, proteine e grassi e la giusta quantità di energia e nutrienti, in modo naturale e senza appesantire.

Infatti, l’apporto nutrizionale e calorico dell’ABC della Merenda rispetta il corretto profilo nutrizionale del fuori pasto ideale.

Cito testualmente dalla confezione: 50% di carboidrati, 15% di proteine e 35% grassi.

Credo che questa sia una buona scelta per quei giorni in cui si ha bisogno di qualcosa di veloce da preparare ma anche per quando ci si trova fuori casa e non si vuole cedere alla tentazione di un pezzo di pizza (che, figuriamoci, Flower sbranerebbe senza problemi) grazie al fatto che l’ABC della Merenda può restare fino a 4 ore fuori dal frigorifero.

Ah, per finire, curiosando sul sito di Parmareggio, ho anche scoperto una sezione dedicata ai bambini con giochi, fumetti e un concorso dedicato ai giovani interpreti che vogliano cimentarsi in una versione rap del L’ABC della Merenda.

E poi, oh, il topino testimonial è decisamente simpaticissimo. E questo basta per renderla una merenda che mi fa piacere dare a Flower… e mangiare anche io qualche volta.

Buzzoole

Rispondi